Moti di Navarons, 150 anni fa

18 Ottobre 2014

MEDUNO. Domenica 19 ottobre saranno celebrati i 150 anni dei moti risorgimentali di Navarons (frazione di Meduno, Pordenone), dove si sono svolti fatti e vicende che sono stati i fiori all’occhiello del Risorgimento friulano e che hanno prodotto, anche oltre confine, democrazia e libertà.

Il programma prevede alle 8.30 la partenza della Camminata alla “fous di marcat”, fucina della bomba “orsini”, accompagnata dal gruppo alpini Valmeduna e da letture a cura del gruppo teatrale “Pierditimp” di Meduno; partenza da Casa Andreuzzi. Alle 10 “I moti di Navarons del 1864: il contesto storico, le vicende e i personaggi”: conferenza con immagini a cura di Dino Barattin nella sala della ex latteria; seguirà la visita guidata al Museo Storico Casa Andreuzzi. Ore 11 Deposizione della corona sulla tomba di Antonio Andreuzzi. Ore 11.30 Musica con il Gruppo Musicale Medunese. Ore 14 rievocazione storico-musicale dei moti friulani del 1864 nel 150° anniversario della insurrezione di Navarons a cura del Coro Guarneriano di San Daniele diretto da Adelchi Zoratti con commenti storici di Gianfausto Pascoli.

Alle 15.30 rievocazione storica risorgimentale dei moti insurrezionali in divisa storica e armi dell’epoca a cura dell’Associazione nazionale Rievocare. Ore 18 Proiezione del film “L’edera e il maggiociondolo” – Storia di patrioti tra i monti del Friuli, nella sala della ex latteria; presentazione a cura di Edj Daniele Moroso, presidente dell’Associazione Mazziniana Italiana sezione friulana “luciano bolis” di Udine. Nella sala della ex latteria esposizione stampe storiche dei 22 garibaldini friulani a cura di Angelo Battistella.

Durante tutta la giornata saranno aperti chioschi enogastronomici a cura dell’Associazione “Navarons in Festa” con degustazione di prodotti tipici.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!