Malison, arte in famiglia

17 Giugno 2012

UDINE. Giovedì 21 giugno 2012 alle ore 18.00 avrà luogo l’inaugurazione della mostra “Luigi, Melisenda, Silvana e Gianfranco Malison: una famiglia di artisti in Friuli”, organizzata dalla Provincia di Udine e sostenuta dalla Regione Friuli Venezia Giulia e dalla Fondazione Crup. La rassegna è allestita nella ex-chiesa di S. Antonio abate a Udine. Alla cerimonia presenzieranno l’Assessore alla Cultura della Provincia di Udine Elena Lizzi e la curatrice della mostra Gabriella Bucco.

I Malison, di origine carnica, sono una famiglia di artisti, che operarono per diletto e soddisfazione personale. Il capostipite Luigi Malison (Tolmezzo 1893 – Udine, 1975) alternò il lavoro all’Ente provinciale per l’Economia montana all’attività pittorica, dove elaborò una sua particolare tecnica con colori a cera e chine. Fu un vero dilettante di genio ed educò all’arte i figli: Silvana (Tolmezzo, 1926 – Udine, 2006) si dedicò alla poesia in modo amatoriale, Melisenda e Gianfranco (Udine, 1933 – 2004) si diplomarono al Liceo Artistico di Venezia e operarono, spesso insieme, nelle arti figurative e nella grafica. Melisenda (Tolmezzo, 1923 – Udine, 2001) fu una delicata e sensibile pittrice, che si espresse al meglio nell’acquerello con cui raffigurò fiori, paesaggi e ritratti. Gianfranco si dedicò invece alla fusione di bronzetti di gusto ellenistico, strettamente collegati al disegno. Oltre alla scultura, praticò l’incisione e la medaglistica.

Orari: 21 giugno – 22 luglio 10.00 – 12.30 / 16.30 – 19.00. Lunedì chiuso – Ingresso gratuito.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!