Madame Butterfly diventa un balletto: a Latisana venerdì

13 Gennaio 2016

LATISANA. Il 2016 del Teatro Odeon si aprirà all’insegna della danza, uno dei generi più apprezzati dal pubblico di Latisana e divenuto un appuntamento fisso all’interno del cartellone firmato dall’Ente Regionale Teatrale, CIT – Centro Iniziative Teatrale e amministrazione comunale. Venerdì 15 gennaio alle 20.45, il Balletto di Siena presenterà lo spettacolo “Butterfly”, ispirato alla celebre opera di Giacomo Puccini. La struggente storia di Ciò Ciò San prenderà vita sul palcoscenico grazie alle coinvolgenti e commoventi coreografie di Marco Batti, direttore artistico della compagnia, su musiche riorchestrate in modo brillante e poetico del Maestro Riccardo J. Moretti. Tra il corpo di ballo della giovane compagnia spiccano nei ruoli solisti la francese Camille Granet e Filippo Del Sal, giovane danzatore di Lignano Sabbiadoro, diplomato nel 2011 alla Scuola di Ballo del Teatro alla Scala di Milano e nominato nel 2014 ballerino solista del Balletto di Siena.

Butterfly 4La drammaturgia dello spettacolo esalta l’incredibile caparbietà di Butterfly, donna vittima dei propri sentimenti e del senso di una quasi dovuta sottomissione, accostandola ad elementi scenografici simbolici: le navi che in giovinezza le hanno permesso di conoscere l’amore, strazieranno per anni il suo cuore pieno di malinconica speranza e porteranno, infine, davanti ai suoi occhi di donna e madre innamorata il dolore più grande.
I personaggi-chiave della storia sono identificati cromaticamente: il bianco, limpido e morale, per Butterfly; il nero per Pinkerton ma anche per tutto ciò che racchiude mistero e oscuro presagio, concludendo con la semplice e serena nudità per il Bambino.

Nato nel 2012 il Balletto di Siena vuole permettere a giovani danzatori di lavorare con professionisti affermati del settore e coreografi di fama internazionale. Eclettica e poliedrica, la compagnia ha un respiro internazionale con un corpo di ballo composto da danzatori provenienti da tutta Europa e un repertorio che spazia da quello classico a quello contemporaneo.

“Butterfly” tornerà in regione il prossimo 17 marzo per un appuntamento a Trieste organizzato da ERT e Teatro Stabile Sloveno. Maggiori informazioni al sito www.ertfvg.it e chiamando il CIT Latisana allo 0431.59288. Prevendite online anche su www.vivaticket.it.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!