Lo Scoiattolo del Seicento

30 Luglio 2013

CORTINA D’AMPEZZO. Intrighi di corte e alta finanza nel Seicento del Re Sole. La storia strabiliante di Nicolas Fouquet, sovrintendente delle finanze reali, il suo processo e la sua carcerazione. È un viaggio nella Francia di Luigi XIV il libro di Alessandra Necci, Re sole e lo scoiattolo (Marsilio). La scrittrice sarà ospite di Una Montagna di Libri mercoledì 31 luglio, alle 18, al Miramonti Majestic G.H. di Cortina. Un servizio navetta collegherà l’hotel con Piazza Roma, in centro a Cortina.

Alessandra Necci, avvocato, ha studiato in Italia e si è specializzata in Francia. È stata consigliere per le Relazioni esterne del Presidente del Senato e lavora nelle istituzioni. Ha pubblicato con Gangemi Storia di Nausicaa e con Marsilio Il prigioniero degli Asburgo. Storia di Napoleone II re di Roma. È stata docente all’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum. È Segretario generale della Fondazione Necci, per cui ha recentemente curato insieme alla famiglia la pubblicazione di Memento La mia storia, di Lorenzo Necci.

IL LIBRO. Il processo e la carcerazione di Nicolas Fouquet sono stati un intervento necessario di “salute pubblica” per eliminare un personaggio pericoloso per lo Stato che aveva complottato contro il Re, o la vittima sacrificale delle politiche assolutistiche di Luigi XIV e Colbert? Alessandra Necci racconta la storia fuori dal comune di Nicolas Fouquet, lo Scoiattolo, sovrintendente delle Finanze di Luigi XIV, il re Sole. Nell’epoca splendida e miserabile del Seicento francese, “Le Grand Siécle”, uno spiraglio sulla modernità, sull’Europa in divenire, l’Europa che sarà.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!