Lezione-concerto a Villadolt

21 Ottobre 2012

Dario Tannoia

FONTANAFREDDA. Il concerto di domenica 21 ottobre (ore 17, Chiesa Parrocchiale SS. Redentore a Villadolt di Fontanafredda) del Fadiesis Accordion festival è emblematico della linea voluta dal direttore artistico Gianni Fassetta: propone un nuovo modo di vedere e ascoltare la fisarmonica, qui in un insolito duo con l’organo e rafforza il legame con Matera, grazie alla presenza di Gian Vito Tannoia, titolare della cattedra di Organo e Canto Gregoriano al Conservatorio di Matera. Apprezzato da musicisti e critici di fama mondiale, per la sua capacità di coniugare profondità espressiva e virtuosismo, con un repertorio che spazia dal XVI al XX secolo, collabora in veste di organista solista con orchestre prestigiose ed è regolarmente invitato a tenere récital e concerti su famosi organi in Europa.

Gian Vito Tannoia

A Villadolt suonerà assieme al fratello Dario, già vincitore del prestigioso “Premio Internazionale di Castelfidardo”, primo di una serie di riconoscimenti nazionali e internazionali che contraddistinguono la sua attività artistica. Recentemente ha eseguito un recital di canzoni di Kurt Weill interpretate da Leopoldo Mastelloni e si è esibito con l’Orchestra del Teatro Petruzzelli di Bari suonando musiche di Nino Rota. Dario e Gina Vito Tannoia eseguiranno musiche di Frescobaldi, Salvatore, Anonimo del XVII secolo, De Cabezon, Mozart, e Bach, in quella che sarà una lezione concerto durante la quale si potranno capire le caratteristiche dei due strumenti, le similitudini (la fisarmonica può essere considerata un organo portativo) e il grande potenziale della fisarmonica, in quanto strumento polifonico, che può agilmente eseguire trascrizioni dal repertorio organistico, dandogli nuove suggestioni e nuova vitalità. L’ingresso è libero.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!