Itinerario con sculture

29 Giugno 2012

Toro (legno e lamina) di Stefano Jus.

PORDENONE. I Giardini d’Arte compiono dieci anni, ed è una bella età per una mostra che ora riporta a Pordenone tutti i sedici artisti, esponenti di prestigio della scultura regionale, presenti nelle precedenti edizioni: Vincenzo Balena, Angelo Brugnera, Luciano Ceschia, Carlo Ciussi, Stefano Comelli, Giancarlo Ermacora, Paolo Figar, Giorgio Igne, Stefano Jus, Marcello Mascherini, Claudio Mrakic, Alberto Pasqual, Massimo Poldelmengo, Robin Soave, Villibossi, Nane Zavagno. Sarà un’occasione piuttosto rara poter ricercare tante loro sculture in un percorso alla scoperta di cortili e spazi del centro storico fino a raggiungere, per la prima volta, il giardino del Centro Culturale Casa A. Zanussi dove, alcune di loro, hanno sede stabile.

Un'opera di Giorgio Igne.

L’esposizione, che si inserisce nelle manifestazioni di Estate in città promossa dal Comune di Pordenone, verrà inaugurata venerdì 29 giugno, alle 17.30, tra le antiche mura del sagrato del Duomo Concattedrale San Marco per poi iniziare da lì la visita nelle altre sedi, guidata dal critico d’arte Giancarlo Pauletto. A sottolineare questa speciale occasione, il Centro Iniziative Culturali Pordenone, promotore della rassegna, pubblica un catalogo con immagini e testi, che documentano la particolarità delle opere esposte, e un profilo per ciascun artista.

Una particolare attenzione verrà riservata ai piccoli visitatori: Lisa Garau, atelierista di laboratori didattici, aspetta tutti i bambini tra i 6 e i 10 anni nel convento di San Francesco in piazza della Motta per i primi tre incontri, nel Centro Culturale Casa A. Zanussi per l’ultimo appuntamento: le visite gioco e i laboratori didattici saranno lunedì 2, 9, 16 e 23 luglio, dalle 17 alle 19.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!