Ironia sui temi quotidiani

2 Luglio 2012

PORDENONE. Al parco di San Valentino, martedì 3 luglio alle 21.15, per l’Estate in Città approda “Money – la felicità non fa i soldi “, spettacolo di EtaBeta Teatro ben collaudato e apprezzato in tutto il Nord Est, grazie all’originalità del testo e a uno stile teatrale innovativo, gradito al pubblico di ogni età, trattando con originale ironia “clownesca” temi del quotidiano, (i drammi del lavoro, i quiz televisivi). Si ride, anche a crepapelle, ma ci si porta a casa anche riflessioni profonde sui piccoli drammi quotidiani. Protagonisti sono Andrea Chiappori e Daniele Chiarotto, diretti da Fabio Comana.

Due passanti alla fermata dell’autobus, immersi nel traffico intenso ed anonimo di una città come tante, all’improvviso si riconoscono come due vecchi compagni di scuola. Alla gioia dell’incontro si aggiunge l’amarezza del sintetico racconto delle loro vite, trascorse in parallelo per tanti anni e arrivate alla medesima drammatica situazione: soli, disoccupati e senza prospettive per il futuro. In un impulso di generosità uno offre ospitalità all’altro, rimasto senza dimora. Da questo semplice e banale presupposto prende il via uno spettacolo ricco di momenti esilaranti ma non privo di poesia. Nella comica rappresentazione dei goffi tentativi che i due amici faranno per trovare un po’ di soldi e dare una svolta alle loro vite sfortunate riconosciamo la fatica spesso inutile di cercare un lavoro, l’illusione di facili guadagni alimentati ogni giorno dalla televisione, il sogno di realizzare se stessi con il successo e la popolarità. Parlando di soldi, sognando di fare i soldi, pensando a come fare i soldi il tempo trascorre nel piacere di stare insieme, con leggerezza e quel tanto di follia tipica dei clown: sicuramente non diventeranno ricchi ma non smetteranno mai di cercare un modo per essere felici.

L’ingresso è libero e in caso di maltempo lo spettacolo avrà luogo all’Auditorium Concordia. Info 333.6785485 ( www.etabetateatro.org). Lo stesso numero si può fare per avere informazioni sul laboratorio per ragazzi in partenza giovedì 5 luglio al Museo di Storia Naturale “Che teatro di museo!”. Tra le novità dell’Estate in Città, è un laboratorio teatrale per ragazzi dagli 8 anni, a cura appunto di Eta Beta Teatro. Condotto da Andrea Chiappori e Lucia Roman, infatti, il laboratorio che va alla scoperta delle meraviglie della natura, non è semplicemente ospitato nelle sale del Museo, ma è un progetto condiviso con il curatore Umberto Chalvien, laddove i temi e i contenuti avranno carattere scientifico e verranno sviluppati in sinergia con i percorsi didattici del museo stesso. Le tecniche di recitazione punteranno invece sul comico e sul clown, creando così un intreccio davvero originale. Il laboratorio è strutturato in 8 incontri, dalle 17 alle 19. “L’obiettivo – spiega Andrea Chiappori – è quello di far vivere a un gruppo di ragazzi un’esperienza di crescita culturale e artistica, di vivere in modo diverso il museo, che riscopriranno con gli occhi nuovi del magico strumento teatrale”. Il laboratorio, nello stile di EtaBetaTeatro, mirerà alla scoperta del proprio “essere comici”, si muoverà dal “gioco” del Clown e del personaggio utilizzando travestimento, relazione ed improvvisazione. Al termine degli incontri (il 30 luglio) è previsto un piccolo saggio aperto al pubblico. Per informazioni ed iscrizioni: Museo di Storia Naturale “S. Zenari” – tel. 0434.392950 – EtaBetaTeatro – tel. 333.6785485

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!