Gli Uccelli al femminile

29 Gennaio 2015

ZOPPOLA. Proseguono gli appuntamenti al Teatro Comunale di Zoppola con gli spettacoli di Fame Di Cose Buone, progetto di gestione e rilancio del teatro finanziato dalle Regione FVG, che vede come capofila l’Associazione Molino Rosenkranz, in collaborazione con il Comune di Zoppola e altre realtà del territorio. Il 31 gennaio, alle ore 20.45 andrà in scena “Le Uccelle”, libero adattamento dell’opera “Gli Uccelli” di Aristofane del regista Eugenio Allegri, mentre il 1 febbraio alle 16.30 sarà la volta de “Il manifesto dei burattini” del Teatrino dell’Es per la rassegna di Teatro Ragazzi.

LeUccelle_1Sabato 31 gennaio la compagnia pordenonese Teatro a La Coque presenta la sua nuova produzione: Le Uccelle, un’ “Anteprima Made in Friuli” che verrà proposta al pubblico di Zoppola per la prima volta, dopo una settimana di residenza in teatro. Concepita da Molino Rosenkranz in collaborazione con la Scuola Sperimentale dell’Attore, il Coordinamento operatori teatrali e EtaBeta Teatro, la residenza teatrale è una novità per la nostra regione. Pensata e proposta per promuovere un nuovo concetto di attività artistica che punta a valorizzare le competenze del territorio, mettendo a disposizione uno spazio teatralizzabile per creare spettacoli e promuovere attività culturali.

Lo spettacolo Le Uccelle scritto e diretto da Eugenio Allegri, si ispira e declina al femminile il celebre testo di Aristofane “Gli uccelli”. Il regista mette in scena una satira irriverente rappresentata dai protagonisti con ironia e sarcasmo, che guarda alla nostra attualità attraverso lo sguardo esilarante della antica commedia greca, satirica e fantasiosa, cercando poi di riscrivere, con inevitabile umiltà, una corrispondente ilarità nell’oggi. Le Uccelle , scritto e diretto da Eugenio Allegri, autore e regista, vede la partecipazione di importanti nomi della scena teatrale come Carla Manzon, Stefania Petrone, Anna Nigro, Maria Grazia di Donato, Paolo De Zan ed Enzo Samaritani. Eugenio Allegri, attore teatrale e cinematografico, nella sua trentennale esperienza, ha avuto modo di lavorare a contatto con registi e attori come Jacques Lecoq, Leo De Berardinis, Dario Fo. E’ noto al grande pubblico grazie a monologhi di particolare efficacia come La storia di Cyrano (riscritto con Vacis dall’opera di Rostand), Shylock di Gareth Armstrong, L’uomo dell’Armadio di Ian McEwan e soprattutto grazie al “cult” Novecento, scritto per lui da Alessandro Baricco, per la regia di Gabriele Vacis. Particolarmente interessante è la sua ricerca sulla relazione tra parola e musica che ha visto collaborazioni con importanti musicisti e formazioni musicali quali – tra gli altri – la Banda Osiris, Stefano Bollani, Daniele Sepe.

il-manifesto-dei-burattiniDomenica 1 febbraio sul palco del Teatro Comunale di Zoppola salirà invece il Teatrino dell’Es (Bologna) con lo spettacolo Il manifesto dei burattini, proposto all’interno della rassegna Teatro Ragazzi. Lo spettacolo, che ha vinto numerosi premi nazionali ed internazionali, ripercorre dalle origini (commedia dell’arte) ai giorni nostri le differenti fasi del teatro di figura, attraverso tematiche culturali differenti del nostro secolo. L’inconscio, i sogni, la fantasia e i desideri raccontati e vissuti attraverso i burattini, creano un vero e proprio varietà di teatro d’animazione musicale e recitato, una meravigliosa sequenza di tante storie interpretate da burattini, marionette, pupazzi e ombre. Testo, regia, burattini, marionette ed ombre del maestro Vittorio Zanella.

Gli spettacoli sono organizzati dell’Associazione Molino Rosenkranz, in collaborazione con
l’Associazione Culturale “L’Arte della Musica”, il Comune di Zoppola, la ProLoco del Co-
mune di Zoppola e l’Associazione Amici di Alberto. Costo ingresso Le Uccelle – intero € 8,00, ridotto soci € 6,00 (Molino Rosenkranz, Pro Loco di Zoppola, Scuola di Musica di Zoppola); Il Manifesto dei Burattini – intero: € 5,00. I posti a sedere non sono numerati. Luogo : Teatro di Zoppola – via Leonardo da Vinci, 1 Zoppola. Programma completo “Fame di Cose Buone” su www.molinorosenkranz.it Info e prenotazioni: Associazione Culturale Molino Rosenkranz Via Saccons, 3 33080 Castions di Zoppola (PN) Tel 0434 574459 cel 348 9033339 mr@molinorosenkranz.it www.molinorosenkranz.it

Condividi questo articolo!