Due super-ospiti per Hungry Hearts a Udine e Pordenone

20 Gennaio 2015

UDINE. Il regista Saverio Costanzo e l’attrice Alba Rohrwacher sono i prossimi super ospiti del Visionario e di Cinemazero: appuntamento imperdibile domani mercoledì 21 gennaio – Udine, ore 20.00, e Pordenone, ore 21.15 – per conoscerli più da vicino e per conoscere più da vicino Hungry Hearts, uno dei film più attesi e discussi della stagione. Presentato in concorso all’ultimo festival di Venezia, dove la Rohrwacher ha vinto la Coppa Volpi, Hungry Hearts è tratto dal romanzo Il bambino indaco di Marco Franzoso e descrive le dinamiche di un’ossessione.

Hungry Hearts 2New York, Brooklyn. Mina (Alba Rohrwacher) è italiana, Jude (Adam Driver) newyorkese. S’incontrano accidentalmente e iniziano una profonda e appassionata love story che li conduce al matrimonio. La loro vita procede molto serenamente fino a quando Mina rimane incinta e incontra una guida spirituale. Mina sviluppa nei confronti del figlio un’attenzione morbosa: convinta che l’alimentazione ordinaria sia un ostacolo al corretto vivere e terrorizzata dalle contaminazioni, tiene il neonato lontano dalla luce, dai contatti col mondo esterno e lo nutre esclusivamente di specifici cibi e a specifici orari. Jude si accorge che il bambino cresce male e, quando lo porta dal pediatra, gli viene comunicato che è denutrito. Inizia così un braccio di ferro tra i due genitori che porterà a sviluppi drammatici…

Saverio Costanzo

Saverio Costanzo

«Avevo letto il libro un anno e mezzo prima di scrivere il film – racconta Costanzo -. Mi aveva colpito ma allo stesso tempo respinto, forse perché la storia, da qualche parte, mi riguardava. Il tempo è passato e un giorno ho iniziato a lavorare alla sceneggiatura seguendo solo quello che ricordavo, senza rileggere. Il romanzo di Franzoso mi ha accompagnato in questo modo nella ricerca di quello che poi si è trasformato in un racconto molto personale».

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!