Due opere prime a ShorTs

29 Giugno 2014

TRIESTE. Programma dalla sfumature oniriche quello che l’International ShorTS Film Festival propone domenica 29 giugno, con la proiezione di due opere prime in concorso dalle atmosfere un po’ surreali: “L’arte della felicità”, animazione di Alessandro Rak, e “Il Sud è niente”, di Fabio Mollo.

L'arte della felicità

L’arte della felicità

Il primo lungometraggio della sezione “Nuove Impronte” – che sarà proiettato al Teatro Miela alle 20.45 dopo il film omaggio a Francesca Neri “Il dolce rumore della vita” di Giuseppe Bertolucci preceduto alle 19, dal “Rewind” “Chi ci ferma più” di Claudio Cupellini – è la storia animata di un tassista ex musicista tra i presagi apocalittici di una Napoli all’apice del suo degrado. Il secondo, invece, è un film profondo che racconta della diciassettenne Grazia e della sua ricerca del fratello, iniziata da una visione avuta nelle acque del mare, e della verità che la porterà a ritrovare se stessa e la sua identità insieme al padre Cristiano, un piccolo eroe perdente perché porta con sé le conseguenze della scelta che ha fatto per proteggere la figlia. È la storia di un Sud più emozionale che geografico, di un padre e di sua figlia, e del silenzio che sta distruggendo il loro rapporto, di come l’omertà ha conseguenze non solo sulla vita sociale della gente, ma anche su quella privata ed emotiva.

Il Sud è niente

Il Sud è niente

Per la sezione “Maremetraggio”, in Piazza Verdi dalle 21.30, dieci cortometraggi, presentati dall’attrice Zita Fusco, questa volta provenienti dal Giappone, dalla Francia, dalla Spagna, dalla Norvegia, dal Marocco, dall’Islanda, dal Belgio, dalla Colombia e l’italiano “Cloro” di Laura Plebani. Un mondiale di cortometraggi, in cui l’Italia è ancora in gara, con in palio la “coppa” premio Punto Enel di 10.000 Euro, assegnato da una Giuria composta dal regista israeliano Benjamin Freidenberg, il casting manager francese Nicolas Ronchi, il fotografo tedesco Dirk Vogel e Monique Catalino, che si occupa di relazioni cinematografiche internazionali, e Cinzia Spironello, responsabile distribuzione cortometraggi.

In collaborazione con il Piccolo, prosegue il contest che chiede al pubblico di creare delle foto originali con l’immagine del festival e pubblicarle su Twitter utilizzando l’hashtag #mareshorts. Per la più bella selezionata dal festival in palio 3 notti in hotel a Berlino durante la Berlinale, in collaborazione con Cividin Viaggi.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!