Danzando Ravel

29 Marzo 2014

UDINE. Lunedì 31 marzo, alle 20.45, in scena al Teatro Nuovo Giovanni da Udine l’ultimo appuntamento del cartellone 2013/14 dedicato alla danza: SOIRÉE RAVEL della famosa Rioult Dance New York, diretta dal coreografo Pascal Rioult. Una compagnia dai tratti inequivocabilmente americani per stile e perfezione tecnica dei suoi protagonisti, ma fortemente strutturata sull’impronta francese della sua guida artistica. È questa la più diffusa e calzante definizione del complesso fondato da Pascal Rioult nel 1994, diventato, in virtù delle originali e sorprendenti riletture dei grandi classici della musica, ensemble di riferimento per la danza Néo-Moderne.

Pascal Rioult Dance ©2005 Basil Childers photo credit: Basil ChildersInteramente realizzato su composizioni di Maurice Ravel questo appuntamento si apre con Home front, narrazione costruita su una suggestiva varietà di interpretazione dei cinque movimenti dell’opera Le Tombeau de Couperin, cui segue Wien, considerato tra i più significativi spettacoli della compagnia per la carica evocativa della sua coreografia, un vero e proprio turbine fantastico dagli accenti tragici ideato su La Valse di Maurice Ravel.

Si prosegue poi, in Prelude to Night, per un viaggio immaginario attraverso il tempo e lo spazio di una figura femminile centrale ai tre brani che lo compone, per arrivare infine al catartico Bolero, che nella fresca ed originale interpretazione di Rioult, si trasforma in una articolatissima rappresentazione dell’energia racchiusa nell’invenzione raveliana. Il suo movimento incessante e le scene che si susseguono conducono il meccanismo della danza verso un sottile parossismo. Il crescendo implacabile dell’energia del movimento crea un “climax” seducente che si adatta perfettamente all’essenza della musica.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!