Concerto dopo il premio

21 Gennaio 2015

UDINE. E’ una consolidata tradizione quella che, in virtù della collaborazione tra i Conservatori di Musica di Trieste e Udine, segue la proclamazione dei vincitori del Premio “Maria Grazia Fabris”: il concerto dei premiati della decima edizione, tenutasi nel dicembre scorso, avrà luogo venerdì prossimo 23 gennaio alle 17 nella Sala Vivaldi del Conservatorio di Udine.

Rivolto agli allievi pianisti dei Triennio Superiore dei due conservatori regionali, il Premio “Fabris” ha visto la vittoria ex æquo di Alessandro Piovesana, classe della prof. Franca Bertoli al “Tomadini” e Llambi Cano, classe della prof. Teresa Trevisan al “Tartini” di Trieste. I giovani interpreti eseguiranno un articolato e coinvolgente programma comprendente, il primo, Sonatine di Maurice Ravel, Dodici Ricercare del compositore e violinista friulano Alessio Venier e Quattro pezzi op. 4 di Sergej Prokof’ev; Llambi Cano interpreterà Après une Lecture du Dante: Fantasia quasi Sonata di Franz Liszt, Polacca op. 53 e Studio op. 25 n. 12 di Fryderyk Chopin per terminare con Toccata op. 11 di Prokof’ev.

I due concertisti, entrambi nati nel 1995, vantano curriculum prestigiosi: Alessandro Piovesana, pure allievo della classe di composizione di Renato Miani, Premio Rotary Portogruaro nel 2013, indirizza la sua attività ai settori della collaborazione pianistica in produzioni teatrali e corali e della direzione di assiemi cameristici; Llambi Cano, nato a Korça (Albania), ha vinto numerosi primi premi in concorsi nazionali e internazionali tenuti in Italia, Albania, Macedonia e si è esibito in qualità di solista con l’Orchestra della Radiotelevisione albanese.

Condividi questo articolo!