Ciol e Zannier: confronto

24 Maggio 2013

UDINE. La cooperativa Guarnerio di Udine quest’anno raggiunge il trentesimo anno di attività dalla sua fondazione. In questi anni, nel settore della cultura, ha assunto un ruolo importante in Regione: all’ambito delle biblioteche, nel tempo, si sono aggiunte nuove competenze quali quelle relative agli archivi, all’editoria, ai servizi museali, alla fotografia e al turismo culturale. L’occasione è quella di dare un significato collettivo a questo importante traguardo offrendo alla comunità, in cui la Guarnerio è cresciuta, una serie di appuntamenti di spessore culturale in cui essa ha competenza e capacità organizzative: un’operazione di riconoscenza al territorio, attraverso una serie di iniziative aperte al pubblico, mettendo in gioco le professionalità acquisite.

In tale ottica è stato definito un programma, con particolare attenzione alla fotografia. Nella sede in Via della Rosta 46 è stata allestita la mostra Confronti: Ciol e Zannier – Percorso espositivo di fotografie neorealiste, che sarà visitabile fino al 7 giugno. Fotogiornalismo in Friuli metterà a confronto le opinioni del giornalista e scrittore Fabio Amodeo e del vicedirettore del Messaggero Veneto Giuseppe Ragogna. L’appuntamento è per Venerdì 27 giugno, alle 17.30, a Casa Cavazzini (Udine). Lo stesso giorno, alle 19,15, sarà inaugurata la rassegna Enrico Pavonello: fotografo di attualità, nella sede della Guarnerio. La mostra si chiuderà il 19 luglio.

Nelle prossime settimane è anche prevista la presentazione del volume dedicato alla figura di Guarnerio d’Artegna, ma la data è ancora da definire. All’incontro sarà presente il prof. Angelo Floramo, direttore della Biblioteca Guarneriana di San Daniele.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!