Arte contemporanea in mostra alla Galleria Arttime

24 Settembre 2015

UDINE. Fino al 1° ottobre si potrà visitare alla Galleria Arttime di Udine una mostra colletiva dal titolo “Vetrina d’arte contemporanea” in cui espongono Nicola Falcone, Francesca Floridia, Silvana Sommariva, Nicola Rizzo, Vanessa Taverniti, Alfonso e Nicola Vaccari, Carla Fabbrini, Adriana Bacigalupo, Flavio Du Sap, Chiara Cadore, Alessandro Fioraso e Cristina Franzoso.

IMG_0364Nicola Falcone si fa portavoce del “Surrealismo Metropolitano” con evidenti richiami all’arte liberty, noveau e decò. Nella sua pittura aleggia una sospensione del tempo che potremmo attribuire alla pittura Metafisica. La donna è sempre protagonista delle sue opere che affascinano l’osservatore con una grande sincerità di sentimenti, poesia della forma e armonia del colore. Francesca Floridia esprime su tela il legame profondo con la sua terra e le sue radici. Ne scaturisce una pittura energetica ed espressiva con l’intensità della luce e dei colori della Sicilia. Nei sui quadri viene perennemente mostrato il binomio arte e natura, rappresentato in maniera fedele alla realtà con una predilezione per le simmetrie architettoniche e la vegetazione prorompente.

Il contesto stilistico in cui prende forma l’operatività pittorica di Silvana Sommariva rivela un’eccellente cultura figurativa, felicemente in sintonia con la sensibilità percettiva di questa artista, che ama raffigurare i soggetti in armoniose e trasfiguranti composizioni. La pittura di Nicola Rizzo si ispira al vedutismo italiano rivisitato in chiave moderna ed è fortemente legata alla bellezza di Madre Natura. Segue uno stile tutto personale e a ogni lavoro eseguito, che è caratterizzato solitamente da intense tonalità di luci e ombre, affida più di un compito: infondere serenità e suscitare profonda meditazione ed introspezione. Nelle opere esposte in questa collettiva il tema è Venezia.

Di grande impatto visivo le tele presentate da Vanessa Taverniti in arte Savenas. Soggetti in primo piano e forti contrasti di colore catturano l’attenzione e coinvolgono l’osservatore in una realtà enfatizzata. Alfonso e Nicola Vaccari gemelli pittori, da diversi anni dipingono a quattro mani. La loro pittura è un linguaggio artistico che guarda alla realtà quotidiana, al recupero della memoria attraverso scenari notturni e crepuscolari. In un buio rotto dalle luci artificiali dei fanali, gli artisti reinterpretano la dimensione del movimento filtrata dall’interno dell’abitacolo di un’auto o di una finestra aperta.

IMG_0365Carla Fabbrini vive e lavora a Perugia. L’artista elabora tecniche innovative per la realizzazione di opere uniche ed originali, manifestando una grande sensibilità interiore e amore per l’arte. Presenta all’Arttime tre tele raffiguranti soggetti floreali dai colori vivaci. Adriana Bacigalupo trasmette nelle sue opere una considerevole forza cromatica che struttura, mediante larghe spatolate di colore, immagini di piante e di fiori che esprimono più di quanto si possa sensibilmente percepire dal vero. Flavio Dusio, in arte Du Sap, realizza interiorizzati ed emozionanti “paesaggi dell’anima”. Un espressionismo inusuale, fra astrattismo e figurativo, che si declina nella personale scomposizione del soggetto in una sequenza di piani, dove i particolari, i contorni, assumono importanza secondaria e dove il colore diventa l’elemento caratterizzante dell’opera.

I soggetti di Chiara Cadore appartengono al mondo interiore e naturale e ne raccontano la libera metamorfosi e fusione, alla ricerca di noi stessi e del nostro risveglio sensoriale e spirituale. Immergersi nei colori e nelle forme, donare una nuova anima alle cose, unire utilità e creatività all’istinto e alla passione sono il suo modo di realizzare creazioni che rappresentano l’essenza di sè. Alessandro Fioraso espone paesaggi esotici, immagini di viaggi in terre lontane, in cui la natura è ancora protagonista e la figura umana resta in secondo piano. Realizza tele dalle atmosfere serene, ma nostalgiche e dai toni tenui e delicati. I quadri di Cristina Franzoso hanno come tema dominante la natura. Nulla di concettuale, ma solo la poesia dei fiori che ci circondano. Ama i boschi e i prati del suo Biellese e li fotografa nella loro essenza vitale. In particolare fiori e fili d’erba che poi elabora in studio producendo raffinate e poetiche composizioni.

La Galleria Arttime è in Vicolo Pulesi, 6 a Udine (tel. 0432-295276). Orari: lunedì dalle 16.30 alle 19.00 e da martedì a sabato dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 16.30 alle 19.00.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!