Adriatico senza confini: ultimi giorni per visitarla in Castello

19 Febbraio 2015

UDINE. Ultimi giorni per visitare la mostra “Adriatico senza confini. Via di comunicazione e crocevia di popoli nel 6000 a.C.”. L’esposizione allestita nel castello di Udine si chiuderà infatti il 22 febbraio prossimo (orari dal martedì alla domenica 10.30-17.00). Sabato 21 febbraio dalle 10.30 alle 11.30 e domenica 22 febbraio dalle 11 alle 12 e dalle 15.30 alle 16.30 sarà possibile effettuare la visita guidata.

La mostra è un’incredibile opportunità per ammirare e confrontare materiali archeologici molto antichi, ma già straordinariamente moderni nelle forme e nelle decorazioni e confrontarsi con quella che è stata definita come una svolta epocale nella storia dell’uomo. È infatti in questo momento che l’uomo da cacciatore raccoglitore diviene agricoltore e allevatore e realizza i primi recipienti in terracotta, nel 6000 a.C. primitivi e decorati con il margine delle conchiglie e solo 400 anni dopo finemente ornati da motivi curvilinei che ricordano le onde del mare. La prenotazione non è obbligatoria. Costo 5€ (più ingresso ridotto al Museo). Per informazioni tel. 0432/271591

Dalle 15 alle 17 ritorna lo spazio dedicato ai bambini e alle famiglie. Per domenica 22 febbraio è organizzata una “caccia al tesoro” al Museo Archeologico e “esplora il Neolitico” nella mostra “Adriatico senza confini”, che con modalità diverse da come “trova l’intruso” e “Animali e fiori da museo” condurrà i bambini ad osservare con maggiore attenzione i reperti archeologici esposti. In playroom ancora attività di vario tipo per diversificare il tempo passato in castello giocando insieme. Con la regia di un operatore didattico sarà possibile realizzare puzzle archeologici, “colorare” e “ritagliare” reperti neolitici. I bambini entrano gratuitamente mentre gli adulti pagano il biglietto d’ingresso al Museo (5€). La prenotazione non è obbligatoria. Per informazioni tel. 0432/271591.

Condividi questo articolo!