A Monfalcone arriva il nouveau cirque con Pss pss

12 Aprile 2019

MONFALCONE. Ospite della rassegna “AltroTeatro” dedicata ai diversi linguaggi scenici, sabato 13 aprile alle 20.45 approda al Teatro Comunale di Monfalcone, in esclusiva regionale, incastonato fra le repliche di Grenoble (Francia) e Figueres (Spagna), Pss pss, piccolo gioiello di nouveau cirque. Rappresentato più di 700 volte, in oltre 50 paesi e in tutti e 5 i continenti (registrando il tutto esaurito a tre edizioni del Festival di Avignone e al Fringe Festival di Edimburgo) e vincitore di 14 premi internazionali, Pss pss è uno spettacolo unico nel suo genere, virtuosistico, incantevole e molto divertente.

Mimo, giocoleria, clownerie e acrobazia si intrecciano in una performance di rara bellezza e precisione, che rimanda al circo e al cinema muto, che evoca Charlie Chaplin e Jacques Tati. In scena due clown contemporanei, personaggi senza parole, che attraverso il linguaggio universale del corpo e dello sguardo trasportano lo spettatore in una dimensione fuori dal tempo. A dare corpo a Pss pss è la Compagnia Baccalà, frutto di un’eccezionale complicità artistica e umana: il catanese Simone Fassari e la svizzera Camilla Pessi, infatti, dopo aver lavorato separatamente in diversi circhi internazionali hanno perfezionato insieme le caratteristiche dei loro personaggi e creato il repertorio artistico con cui girano il mondo. Fra i numerosi riconoscimenti figurano quelli conquistati al Festival del Circo di Mosca, a quello di Wuqiao in Cina e al celebre Festival du Cirque de Demain di Parigi.

Senza precauzioni, senza rete, Pss pss è poesia, emozione, tenerezza: una tenerezza sconfinante, che contempla lo sbalordimento, la malinconia e la felicità. Ad anticipare lo spettacolo, alle 20, nell’ambito di “Dietro le quinte”, avrà luogo una breve presentazione a cura di Roberta Sodomaco.

Biglietti: Teatro, Biblioteca Comunale di Monfalcone, Ert di Udine, prevendite Vivaticket e su www.vivaticket.it; la Biglietteria accetta prenotazioni telefoniche (0481 494 664).

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!