A caccia di vulcani… e la notte si dorme nel mulino

6 Novembre 2018

Sognando i vulcani… (Foto Massimo Goina)

TAVAGNACCO. Soffiano, sbuffano, sputano, eruttano: i vulcani sono fenomeni naturali affascinanti e imprevedibili. Ma come nascono? Dove si trovano sulla Terra? Ma poi, esistono solo sul nostro pianeta? E sugli altri? Per rispondere a queste domande, il 10 novembre al Mulino di Adegliacco (Tavagnacco) si parte “A caccia di vulcani… nel Sistema solare”: una Notte al mulino (ancora pochi posti disponibili!) dedicata ai bambini da 7 a 11 anni, per scoprire se esistono e come si comportano i vulcani su Marte, su Venere o su altri altri corpi celesti.

I piccoli esploratori partiranno alla scoperta di vulcani extraterrestri alti 3 volte il Monte Everest, crio-vulcani e satelliti stirati e strapazzati che eruttano altissime colonne di magma! Fra esplorazioni, giochi ed esperimenti sui pesi, sulla gravità, e sulle reazioni chimiche, per i bambini sarà l’occasione di passare la notte in un antico mulino (oggi centro didattico dell’Immaginario Scientifico), senza genitori ma in compagnia di tanti compagni di viaggio che condividono la curiosità e la voglia di scoprire cose nuove. Al termine delle attività, i bambini si accamperanno nelle sale del mulino, ciascuno con il proprio sacco a pelo, per poi risvegliarsi al mattino e fare colazione insieme ai compagni d’avventura, prima di fare ritorno a casa.

Il costo è di € 39,00 a bambino (€ 35,00 ridotto “fratello/sorella”). È necessaria l’iscrizione, da effettuare via mail iscrizioni@immaginarioscientifico.it

Condividi questo articolo!