In 5 mila all’apertura di Brudstock, festival retrò

2 Luglio 2016

23_16_17_MG_3976 as Smart Object-1FONTANAFREDDA. La prima serata della 19esima edizione di Brudstock ha soddisfatto le aspettative e ha registrato grande affluenza di pubblico. L’area festeggiamenti allestita all’interno dell’Agriturismo ‘Le Orzaie’ a Vigonovo di Fontanafredda ha ospitato oltre 5 mila persone per la serata inaugurale del festival dedicato agli anni ’60 e ’70. Grazie all’ambientazione totalmente naturale nella zona di risorgiva e all’allestimento ispirato e dedicato ai raduni artistici degli anni ’60 e ’70, Brudstock si conferma ambiente ideale per ogni target d’età, dai ragazzi alle famiglie, dagli adolescenti ai più adulti offrendo concerti all’aperto e arte diffusa. Molte le famiglie che hanno partecipato, nello spirito e clima della grande festa, a cui si è sempre ispirato Bruno Dotta, ideatore del festival.

Dall’altra parte, numerosi gli adolescenti e giovani che hanno scelto di vivere appieno lo spirito di Brudstock, accampandosi nell’area free camping con tende e sacchi a pelo, creando un piccolo villaggio di quasi 150 tende. Affermato appuntamento in tutto il nord Italia, il festival attrae appassionati anche dal centro Europa, che apprezzano il connubio tra luogo e arte, arricchito dalla ricerca per lo stile degli anni ’70, uno degli elementi portanti del revival.

21_36_03_MG_3520 as Smart Object-1Gli spettacoli musicali sono iniziati con l’inglese Band of Friends, il trio originale formato da Gerry McAvoy (basso elettrico), Ted McKenna (batteria) e Marcel Scherpenzeel (chitarra) che ha accompagnato lo storico chitarrista Rory Gallagher, tra i più bravi chitarristi della scena rock-blues degli anni ’60. Sul palco anche i Guinea Pig Hard’ n‘ Blues, giovane trio bresciano già ospite di festival nella città patria del blues, New Orleans e la cover band The Riders, che ha proposto le migliori cover degli anni ’70.

Questa sera, dalle 20.30, apriranno la serata le cover band Sonflowers e Woodstock Alive, in attesa di vedere salire sul palco i Bigrock una delle cover band più rinomate in Italia, autore di cover dei Deep Purple e Whitesnakes e che ha già accompagnato artisti del calibro di Bernie Marsden. Data la coincidenza con la partita del torneo europeo Italia-Germania, sarà allestito un maxi schermo nell’area festeggiamenti.

2013-07-06 17.57.51Domenica 3 luglio, dalle 17, gli spettacoli inizieranno nel pomeriggio con i vincitori del contest online organizzato dal festival: Iron Duks, Renegade Master e The Shouters saliranno il palco, davanti al pubblico che li ha portati direttamente a Brudstock grazie al voto online. Poi, sarà la volta dell’artista inglese Clive Bunker, batterista originale della band inglese Jethro Tull, con i quali ha registrato gli album storici: come nel 2012, sarà accompagnato dal gruppo Lincoln Quartet.

Brudstock è organizzato dall’Associazione Culturale Musicale “Rivivere gli anni ’70” con il patrocinio del Comune di Fontanafredda ed il sostegno della Provincia di Pordenone e il progetto “Vibraction” e in collaborazione con Pordenone Turismo. Ulteriori informazioni sul sito www.brudstock.it e su Facebook.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!